Skip to content

Sbiancamento Denti

Lo sbiancamento dei denti è uno dei trattamenti più utilizzati in tutto il mondo per migliorare la funzione estetica del sorriso.

Perché effettuare uno sbiancamento dentale professionale?

Oltre ad avere una perfetta dentatura e una salute orale perfetta, un sorriso ideale è anche caratterizzato dal colore dei nostri denti.
Ma i denti, pur lavandoli e trattandoli con tutte le cautele possibili, assorbono pigmenti di cibi e bevande che ne variano molto spesso la luminosità, tendendo a farli ingiallire.

Lo sbiancamento dei denti serve proprio a questo scopo: far ritornare i denti a un colore più naturale.

  • le alterazioni dello smalto;
  • le pigmentazioni dovute alle sostanze che macchiano lo smalto
    (teina, caffeina, nicotina, sostanze alcoliche);
  • le macchie dovute all’avanzamento dell’età.
  • Denti macchiati, tendenti al giallo o al grigio

Come si fa uno sbiancamento dentale?

Si comincia con un’accurata pulizia per eliminare macchie superficiali, si procede con la protezione di labbra e gengive, viene poi applicato il gel sbiancante e fatto agire con l’ausilio di una lampada. Il trattamento dura circa 1 ora e per il paziente è solo totale relax.

È doloroso fare lo sbiancamento dentale? Ha controindicazioni?

Non è doloroso e potrebbe comportare una leggera sensibilità al freddo che si risolve in breve tempo.

Quali sono gli effetti dello sbiancamento dentale?

  • Sorriso sano e luminoso
  • 2-3 toni di colore più chiaro rispetto a quello di partenza 
  • Permanenza del risultato da 1 a 2 anni a seconda dello stile di vita
  • Maggiore autostima di se stessi e miglioramento delle capacità relazionali sfoggiando un sorriso, sano, bianco e luminoso